venerdì 10 gennaio 2014

Tutto in una settimana

Non c'è che dire, il nuovo anno è partito col botto per me. La prossima settimana sarò a Milano per completare la ricostruzione e qualche giorno dopo a Roma per togliere il port. Due ulteriori passettini verso la normalità.
Attendevo con ansia di fare entrambe le cose, anche se, devo ammettere, aspettavo con maggior impazienza l'espianto del port. Per quanto riguarda la ricostruzione, proprio ieri confessavo a delle amiche che ormai essere priva di un pezzo di me non mi crea più alcun problema. Per assurdo sarei potuta rimanere anche così, c'ho fatto l'abitudine. Avere quel pezzetto in più o in meno non mi cambia molto, personalmente: nonostante ormai abbia preso confidenza con il mio seno, continuo a sentirlo non naturale. E' bello esteticamente, dall'esterno sembra naturale, non mi dà alcun fastidio, ho recuperato un po' di sensibilità... ma nonostante questo continuo a sentirlo come un corpo estraneo. E' per questo che la ricostruzione, pur rendendomi completa del tutto, non rappresenterà poi questo gran cambiamento per me. Ad ogni modo sono felice di farla, di certo meglio con che senza :)

2 commenti: