lunedì 5 agosto 2013

Coincidenze?

Succede che un anno e mezzo prima, mentre fai una seduta di chemio, conosci una signora che abita nella tua stessa città. Una signora che combatte da 7 anni, una vera lottatrice. Succede che questa signora ti inviti a casa sua, non molto distante da dove abiti tu.
E poi succede che....
Trascorre un anno e mezzo, non ci si vede più da quel giorno. Lei continua le sue cure a Roma, io a Milano. Il tempo cancella quella conversazione e quell'invito.
Tre settimane fa ho chiesto aiuto ad un amico, mi serviva un alloggio a Ponza. E' stato tanto carino e gentile da indicarmi il modo per contattare una signora che affittava una casa. Ho chiamato la signora, ci siamo messe d'accordo, mi comunica che al mio arrivo troverò sua madre, che abita al piano superiore.
Quando arrivo a Ponza con un'amica e raggiungiamo la casa... l'anziana signora ci accoglie. Sa che siamo di Formia, ci spiega dove abita, non molto lontano da dove abito io. Provo una strana sensazione in sua presenza, sono certa di averla già vista... Il giorno seguente, chiacchierando, ci racconta della sua malattia... e lì collego tutto quanto! Ricordavo di aver già vissuto questa situazione: il suo volto, la zona in cui abitava, la malattia... Le ho fatto alcune domande... lei mi ha risposto che sì, mi aveva riconosciuta. Probabilmente si ricordava di me perché in reparto ero tra le più giovani a fare chemioterapia...
Insomma, ad un anno e mezzo di distanza quell'invito che era stato dimenticato.. è stato onorato, anche se in modo indiretto. Chiamatele coincidenze, chiamatele come meglio credete ma a me ha regalato un sorriso e mi ha fatto pensare - per l'ennesima volta in questi miei ultimi mesi - che la vita ti sorprende sempre, quando meno te lo aspetti, quando proprio non te lo aspetti...


FOTO DI PONZA E PALMAROLA







4 commenti:

  1. Ma daiiiiiiiii la vita a volte è davvero strana....
    Bellissimo questo incontro..

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Beh ogni tanto la vita ci regala anche qualcosa per cui sorridere ^^

      Elimina
  2. Ciao, Barbara Vellucci.
    Avevo un po' di nostalgia e ti ho voluta salutare.
    Un abbraccio affettuoso e grato.
    Enrica ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao carissima!!! Felice di rileggerti ^^ un saluto affettuoso anche per te da parte mia :-D

      Elimina