giovedì 6 giugno 2013

Servizio sanitario nazionale... Mah!

Ci risiamo. Puntuale ogni 6 mesi. Non faccio in tempo a sapere come sono andati i controlli, che devo subito attivarmi per prenotare quelli del semestre successivo. Sta diventando un'impresa sempre più ardua anche riuscire a prenotare per tempo in un'eccellenza come la Lombardia. Avrei dovuto fare tutti gli accertamenti per fine novembre ma sono stata costretta a far slittare tutto a metà dicembre 2013 perché non c'era posto per la risonanza magnetica. L'ecografia mammaria la farò dalle mie parti, a pagamento... E vabbè...
Insomma, sembrerà retorica, suonerà come populismo... o forse no! Ma credo sia giusto e sacrosanto continuare a denunciare lo stato pessimo della nostra sanità nazionale. Mentre i politici blaterano di cazzate e si tengono stretti i loro bei privilegi, noi comuni cittadini dobbiamo sbatterci per ottenere un minimo di servizi essenziali.
Avevo segnalato già tutto in precedenza, in questo POST

11 commenti:

  1. Continua a denunciarlo.
    Ma ricorda a tutti, che questo è il vero costo "nascosto" del nostro servizio sanitario.
    Che tutti dicono essere gratuito, ma non è vero, tra ticket, e sopratutto attese infinite, con tutti i rischi che ne derivano.
    Io inizio a pensare che invece che estorcere con le tasse il contributo INPS, preferirei tenermelo e decidere io dove e come spenderlo.

    Ma io sono liberale dentro, questa Italia invece è solo arraffona

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Col cavolo che è gratuito! Se facessi il calcolo di tutto quello speso finora (senza contare viaggi e alberghi) ne uscirebbe fuori una cifra assurda!!

      Elimina
  2. Ciao Barbara, condivido il tuo "disprezzo" verso questa situazione che sta diventando insostenibile... purtroppo la sanità qui in Italia è quello che è... ed ultimamente come dici tu viene a costarti praticamente come dai privati...io dalla disperazione sono andata a fare l'ultima visita oculistica da privato... visto che era urgente (ho la retina a rischio distacco) dopo un aggravamento dei sintomi chiedo un appuntamento all'ospedale locale (abito in lombardia) e l'unico posto disponibile era 3 mesi dopo...

    e sinceramente per chi ha patologie dove la prevenzione ed un azione immediata è FONDAMENTALE è una cosa gravissima.

    Facile per chi dice "ma si, curati i denti all'ospedale, mica devi spendere una cifra dal dentista privato" e poi gli appuntamenti sono tutti ad orari lavorativi IMPROPONIBILI, così anche per le visite....

    Io ormai c'ho rinunciato... tutto in via privata... spendo, ok ma le visite sono quando dico io e non dico che mi trattano con i guanti ma quasi... io quando vado all'ospedale mi sembra di essere solo "un numero"...

    Un abbraccio,

    Angy

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie per la tua testimonianza. E' un'ingiustizia, un'incredibile ingiustizia sociale...

      Elimina
  3. Continuiamo a denunciare, ad arrabbiar ci a gridare allo scandalo ma non cambia,i niente. O poco. Forza e coraggio, amica bella.
    Raffaella

    RispondiElimina
  4. Ciao Barbara, ho trovato il tuo blog per caso, e ho deciso di seguirti. Ho un blog che non c'entra niente, parlo di Moda, figurati! Ma seguo molto la questione tumore eccetera, da quando mamma ne ha avuto uno otto anni fa. Ti sono vicina e spero che la tua vita dopo "lui" sia serena e luminosa! baci
    Laura

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Laura, grazie per essere passata sul mio blog. Vado a sbirciare anch'io sul tuo adesso ^^ grazie anche per avermi scritto e per il bell'augurio che mi fai :-) ti abbraccio con tanto affetto

      Elimina
  5. Comprendo la tua rabbia! Oggi ho chiamato il numero verde (ci mancava solo questo, stare ore al telefono in attesa di un operatore) per prenotare eco e mammo per il 2014! Avrei bisogno di un appuntamento per febbraio ed invece il primo disponibile è ad ottobre! Ho fatto presente di aver bisogno del suddetto controllo entro marzo, per la serie di controlli a cui noi malati oncologici siamo sottoposti ciclicamente. Risultato? Picche! Sono schifata.. La mia pazienza sta svanendo! Non potrebbero già prenotarli gli oncologi? Non capisco la necessità di farci sbattere così dopo tutto quello che passiamo! Scusami, sono furiosa oggi! Ed è solo lunedì :-) Un caro saluto, S.

    RispondiElimina
  6. Pardon, volevo scrivere martedì! Sono proprio fusa! Ahah S.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Capisco bene il tuo disagio perché è anche il mio. Purtroppo ho la triste e negativa sensazione che andrà sempre peggio...

      Elimina