venerdì 7 dicembre 2012

Danni al cervello

Non voglio spaventare o mettere in allarme nessuno. Però penso che sia un bene essere informati e consapevoli di tutti i rischi che corriamo noi pazienti sottoposti a cicli chemioterapici.
Da quando mi sono sottoposta ai 6 cicli di TAC io ho problemi con la memoria a breve termine, ho difficoltà di concentrazione e di focalizzazione. Problemi non troppo seri, parliamoci chiaro. Il fatto che non ne abbia ancora discusso con i miei oncologi è la conferma della loro tenuità. Ma ormai la loro costanza non si può più ignorare e il fatto che non si siano attenuati e che non siano scomparsi, a distanza di mesi, mi costringerà a far presente il problema. Su un forum avevo letto che anche il Tamoxifene può accentuare questi fastidi.
In particolare mi preme accertare se quello che è il sintomo più frequente - ossia la perdita della memoria a breve termine -, sia dovuto ad una conseguenza psicologica (causa dello stress patito nei mesi scorsi) oppure a danni fisiologici effettivamente subìti dalle aree interessate nel cervello.
Non appena avrò modo di discuterne con gli oncologi, vi aggiornerò sulla situazione. Intanto vi posto il link dell'articolo che ha fatto luce sui miei dubbi link
Non sono preoccupata per questi sintomi. A parte un po' di sbadataggine che alcune volte mi crea imbarazzi con le altre persone, non ho grandi handicap da superare nella vita di tutti i giorni. Diciamo che sono curiosa di accertare la causa di questo cambiamento nelle mie attitudini mnemoniche.

19 commenti:

  1. Anch'io ho fatto presente all'oncologo che ho degli strani vuoti di memoria, associati anche alla vista che mi si oscura, per pochi secondi grazie al cielo! Lui mi ha risposto che è "normale" e transitorio... Speriamo, io ho sempre avuto una memoria eccellente! A volte peró ho il sospetto che i medici non dicano proprio tuttissimo! S. ( nel frattempo ho avuto anche una crisi allergica al Neulasta, risolta grazie alla celerità del medico nel correggere la terapia)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma i tuoi vuoti di memoria si sono presentati già durante la terapia? Io li sto avendo a distanza di tempo. In ogni caso spero che si tratti di fenomeno temporaneo e transitorio anche per me.
      Io ho avuto problemi con il Ciproxin durante la chemio, è un antibiotico che mi avevano dato come terapia preventiva contro infezioni e febbre

      Elimina
    2. Si, già durante la chemio, dopo la seconda. Mi sono accorta di avere dei vuoti di memoria a breve termine, non mi ricordavo le cose più banali o alcuni termini. Affronterò l'argomento in modo più approfondito con l'oncologo (lo tempesto sempre di domande!). Conosco il Ciproxin, me l'hanno dato da tenere in caso di necessità, ma non l'ho mai preso! A causa della chemio ho avuto due ascessi, con la prima e con la terza chemio, e mi hanno dato l'antibiotico Clavomed (generico dell'Augmentin) e ha risolto tutto in una settimana! Io ho avuto problemi con le mucose della bocca, quindi afte e ascessi (nonostante abbia provveduto a curare tutti i denti prima d'iniziare la terapia) e anche bruciore agli occhi ( tutto questo con la fec, l'hai fatta anche tu?) S.

      Elimina
    3. Con le afte ho avuto poco a che fare fortunatamente. Il bruciore agli occhi, invece, è durato un bel po', tanto che mi sono dovuta rivolgere anche ad un oculista. Io però non ho fatto la fec, ho fatto sei cicli di tac, la rossa

      Elimina
    4. Anche la Fec è rossa... Comunque, parlando con altre pazienti, ci sono davvero tanti tipi di chemio, tutte devastanti.. Io oggi sto "assaporando" gli effetti collaterali del taxotere.. È come se mi martellassero le ossa! S.

      Elimina
    5. A me il Neulasta provocava dolore alle ossa

      Elimina
  2. Anche io ho sofferto con il Taxotere...dolori allucinanti alle ossa...con la rossa invece afte a non finire...Adesso i vuoti di memoria con il Tamoxifene mi fanno davvero snervare...mi appunto tutto sul cell per paura di dimenticare le cose...Pero' va tutto bene e si va avanti... :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anch'io annoto ogni cosa sul cellulare e su foglietti vari :-DD

      Elimina
  3. A me la chemio ha dato immediatamente problemi di memoria e di parola. Sono una persona forte e con i piedi ben piantati per terra, e non ho voluto credere a uno stress psicologico con effetti così repentini. Ebbene, si trova poco in italiano, ma in inglese c'è parecchio. Si chiama "chemo brain" (cervello da chemio) ed è stato studiato l'effetto anche sui topi (che dopo la chemio scordano la strada per tornare al formaggio.....). E' un danno reale, che gli oncologi sottovalutano o on prendono in considerazione http://www.webmd.com/cancer/news/20121129/chemo-brain-real La notizia buona è che in un paio d'anni al massimo si dovrebbe tornare normali. Io a 6 mesi dalla fine della chemio ricordo un po' meglio, ma non come prima.
    Roxi

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie per la tua preziosissima testimonianza. In effetti è vero, i medici non parlano mai dei danni che subisce il cervello. Tra tutti gli effetti collaterali che mi furono elencati, non credo di ricordare qualche accenno ai danni al cervello

      Elimina
  4. Carissima Barbara, non ci dicono molte cose, purtroppo. Per fortuna c'è internet, i blog, persone come te che aprono spazi di condivisione.
    Per quanto riguarda il cervello, mi sto un po' "analizzando". In passato ho letto tutti i libri di Sacks e altri neurologi e l'argomento mi affascina. Noto che per esempio, all'inzio quando non mi veniva una parola, mi bloccavo annaspando nel disperato tentativo di ricordarla. Adesso, dopo qualche mese, il mio cervello sta costruendo strade alternative, se intravede il "vicolo cieco" e la difficoltà verbale che si avvicina mi dà con più velocità di prima un percorso altrantivo. Chi parla con me non si accorge di nulla, ma io lotto in continuzione per cercare di costruire un filo di parole logico e coerente. Un'altra cosa che ho notato è che le parole che sbaglio sono comunque legate, sono nella stessa area semantica. Dico "armadio" per sedia" per esempio. Questo sembrerebbe indicare che c'è qualche collegamento finale mancante, ma non sono un'esperta. Chissà se anche ad altri ( a te?) succede la stessa cosa...E chissà se i neurologi qui in Italia ne sanno qualcosa. Vi segnalo un blog in inglese di chi soffre di questo regalino da chemio ;-) http://chemo-brain.blogspot.it/
    Roxi

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io ho avuto e ho tutt'ora qualche problema con i vuoti di memoria e la concentrazione. Problemi di linguaggio mai

      Elimina
  5. Finalmente qualcuno che ne parla!!! Pensa che non sono stata presa sul serio!!! qualche mese dopo la chemio ho iniziato a non ricordare i nomi dei farmaci che avevo infuso. Quando qualcuno me li chiedeva facevo uno sforzo enorme e non sempre riuscivo a ricordarne i nomi, poi ho iniziato a non ricordarmi i nomi e cognomi delle persone che non vedevo da un pò di tempo. E non riuscivo a concentrarmi per leggere e andava a finire che sfogliavo qualche rivista invece di un libro. Ora a distanza di due anni dalla fine della cht questo tipo di disturbi sono quasi spariti. Un abbraccio, spero che tu stia bene

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, siamo in tantissimi, anche su un altro forum se ne discuteva

      Elimina
    2. Un abbraccio anche a te, io sto bene e oggi parto di nuovo per Milano. Tu come stai? Un abbraccio

      Elimina
  6. Milena, siamo in tantissime, e molte non parlano perchè pensano di essere "in difetto" o diventate un po' rimbambite per l'ansia. Invece le cause sono da imputare ai farmaci! La mia oncologa, quando gliene ho parlato ha detto "si qualche paziente riferisce di leggeri disturbi"... qualche paziente?? Pare siano l' 85% :-(( e i disturbi non sono poi così lievi.
    Per chi fosse interessato, c'è un libro sull'argomento http://www.amazon.com/Your-Brain-after-Chemo-Practical/dp/0738212598/ref=tmm_hrd_title_0
    Io non l'ho ancora letto, ma intendo comprarlo e leggerlo.
    Roxi

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Infatti la maggior parte delle persone che ne soffre... crede di essere diventata rinco** all'improvviso. Ma non è una questione di essere diventati rinco**, c'è qualcos'altro sotto effettivamente

      Elimina
    2. grazie di tutte le notizie

      Elimina