domenica 23 settembre 2012

10 motivi per cui vivere

Da quando ho accettato la malattia e ho iniziato il mio percorso di apertura agli altri e alle loro esperienze, ho frequentato diversi forum monotematici su internet. Stamattina mentre leggevo i vari post su uno di questi forum (AIMaC), ne ho trovato uno in cui un utente chiedeva di elencare i 10 motivi per cui tutti i giorni ci svegliamo e ci diciamo: "Bene, oggi è un'altra giornata DA VIVERE".
E' incredibile come una semplice domanda possa metterci in difficoltà, spingerci a riflettere su aspetti apparentemente banali ma che avevamo tralasciato e che banali non sono affatto. Adesso credo che una domanda del genere dovremmo porla più spesso a noi stessi, per ritrovare le coordinate, per alleviare il senso di smarrimento. Perché ci siamo e dobbiamo tentare di trovare un senso al nostro esserci.
Come tutti gli altri utenti che hanno già risposto, non sono riuscita a trovare ancora 10 motivi. Ma siamo stati tutti d'accordo nello stabilire che l'elenco è un work in progress, che può essere aggiornato, ampliato e modificato quando e quanto più ci piace. O meglio, sarà la vita a dettarci il nostro decalogo, a suggerirlo attraverso i suoi indizi.
Ad un primo approccio riflessivo io sono riuscita ad estrapolare i seguenti motivi:

1) credo molto nel destino, credo che la nostra vita sia l'esecuzione di un piano già stabilito o di una sceneggiatura già scritta. E allora mi dico che finché sono qui è perché devo esserci e la vita ha ancora qualcosa in serbo per me
2) perché il cuore batte, i polmoni respirano, il cervello pensa, gli occhi vedono
3) perché vorrei provare a realizzare i miei sogni, a concretizzare ciò per cui ho sempre lavorato sodo; prendermi le mie soddisfazioni, raccogliere finalmente i frutti di tanto sudore e tanta dedizione
4) perché i miei genitori mi amano e io sono la loro unica figlia
5) perché voglio correre, viaggiare, conoscere, fotografare, scrivere
6) perché nonostante tutto credo che valga la pena viverla questa vita. Perché la vita è fatta proprio così: è ciclica, toglie e dà, ti fa cadere e poi ti innalza
7) perché potrei mancare a qualcuno che ancora non conosco o che conosco già ma di cui non so
8) per i miei amici, quelli veri che ho sempre accanto a me

2 commenti:

  1. Ciao Barbara,
    scopro ora il tuo blog e non riesco a non scriverti. Non credo al caso (proprio come te), mi piace come scrivi e cosa scrivi, grande cuore. Ti invio per email un progetto che spero possa entusiasmare anche te. Auguro il meglio a te, a chi ti vuole bene e a chi ci legge.
    Umberto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Umberto, ho ricevuto la tua email, ti risponderò privatamente. Un abbraccio

      Elimina