martedì 24 luglio 2012

Cosa significa per una donna perdere i capelli

Quando mi fu comunicato che avrei dovuto fare chemioterapia, la prima cosa che chiesi all'oncologo fu: "Ma mi cadranno i capelli?". Non chiesi "Vomiterò? Starò male?..". No, ero preoccupata solo per i miei capelli. Ero terrorizzata, mi immaginavo continuamente come sarebbe stato avere la testa calva, non sarei uscita più di casa, non mi sarei fatta vedere più da nessuno. Io ho sempre adorato i capelli, mi piaceva curarli e sapere che mi sarebbero caduti mi creava un'ansia e una sofferenza terribili.
La prima cosa che ho fatto dopo aver saputo che mi sarei dovuta sottoporre a chemioterapia, è stata quella di comprare una parrucca. Io calva non mi sarei mai fatta vedere da nessuno!! Niente foulard, niente bandane, niente cappellini.... In testa io volevo capelli, anche se finti. Sapevo che in un paesino vicino alla mia città c'era un laboratorio artigianale di parrucche e così ho chiamato per fissare un appuntamento.
Il titolare è una persona meravigliosa. Mi ha fatto provare tantissime parrucche e alla fine ho deciso di prenderne una castano-dorata, taglio simile al mio, con frangia però (nel caso fossero cadute anche le sopracciglia, la frangia avrebbe celato la loro assenza). Lui mi disse anche che se avessi voluto, mi avrebbe tagliato i capelli quando sarebbe arrivato il momento di farlo. Se ci si sottopone ad un tipo di chemio che fa cadere tutti o quasi tutti i capelli il consiglio è di rasarli completamente prima che inizino a cadere da soli: si evita lo choc di perdere le ciocche e cresceranno meglio al termine della terapia.
Il 4 dicembre 2011, dopo 9 giorni dal primo ciclo di chemio, torno dal titolare del laboratorio di parrucche e mi faccio tagliare i capelli. Io vorrei che li rasasse a zero, lui insiste nel volermene lasciare almeno un centimetro, nel caso non cadessero (vabbé, sarebbe cambiato poco e comunque il mio tipo di chemio li avrebbe fatti cadere tutti quanti senza se e senza ma).
Mentre li sta tagliando, a stento riesco a guardarmi allo specchio. Non sono in grado di concepirmi senza capelli. Non riconosco me stessa in quella immagine riflessa davanti a me. Terminato con il taglio, mi insegna come indossare correttamente la parrucca. Appena la metto sulla testa e poi mi guardo di nuovo allo specchio avverto già un senso di sollievo...
Il 12 dicembre, a 17 giorni dalla prima chemio, la mattina mi sveglio e il mio cuscino è pieno di piccoli capelli. Stanno cadendo. Vado in bagno e per un bel po' mi diverto a staccarmene dalla testa. Vengono via senza alcuna resistenza. A quel punto devo portare a termine il lavoro e rasarli a zero perché sono assai fastidiosi, si attaccano alle lenzuola di flanella e poi toglierli è un'impresa.
Chiedo a mia zia di prestarmi la tosatrice per capelli e davanti allo specchio del mio bagno mi raso la testa... Se l'ha fatto Demi Moore in "Soldato Jane" lo posso fare pure io! Ah, però! Alla fine non mi faccio poi tanto ribrezzo, mi preferisco rasata a zero piuttosto che con pochi capelli.
Ed è così che passa l'inverno... Cappello di lana in casa, parrucca o cappello quando esco... Alla fine non è stato poi un dramma così grande perdere i capelli, mi sono sentita fortunata perché la chemio non mi ha creato enormi fastidi. E questo era l'importante. Ora i capelli stanno ricrescendo, sembrano lisci e io ho sempre amato i capelli così. In più dicono che dopo la chemioterapia ricrescano più belli e forti di prima.

55 commenti:

  1. Come i capelli, anche le persone ricrescono più belle e più forti di prima. Un abbraccio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ne sono convinta anch'io. Un bacio Giancarlo :))

      Elimina
  2. Carissima anche io nell'aprile 2011 mi feci rasare e poi misi la parrucca rossa a caschetto come i miei capelli, mi sono sentita bene, hanno poi cominciato a ricrescere a fine settembre, ma ho tenuto la parrucca fino a gennaio 2012, finchè non avessi capelli sufficienti per fare un taglio corto decente, mi dicono che con il corto sto meglio di prima che erano più lunghi, li porterò sempre corti, quest'esperienza mi ha cambiata cara Barbara, in meglio non sono più quella di prima adesso apprezzo tutto dalla vita, e non amo le persone superficiali, dopo la batosta che ho avuto un cancro al seno con mastectomia, adesso mi sento una persona migliore in grado di affrontare la vita con molta grinta, e non avere paura di niente, solo così si combatte la battaglia con questo mostro chiamato cancro!.

    RispondiElimina
  3. Tesoro coraggio sei forte e credimi che i tuoi capelli ricresceranno e sarai più bella e soprattutto più consapevole di te stessa. Io ho terminato la chemio da un anno ...i capelli sono ricresciuti ed appena ho potuto ho applicato l'extension.... Mi sono concessa questa frivolezza perchè quest'estate aver riprovato la sensazione del vento tra i capelli è stata meravigliosa. Succederà preestissimo anche a te Un bacio
    Maria

    RispondiElimina
  4. Io su consiglio degli oncologi che mi curarono andai in un laboratorio a Roma e mi fecero una parrucca di capelli veri, colore e consistenza dei miei..mi tagliai i capelli corti ma non a zero e comprai dei cappelli. Misi la parrucca alla fine di aprile e la tolsi alla fine di settembre. I miei capelli erano così tanti che iniziata la chemio il 7 febbraio ci misero oltre due mesi a cadere tutti. Ricrebbero all'inzio ricci e poi tornarono lisci come in origine. Non mi sono più fatta crescere i capelli lunghi come quando mi sono ammalata, da allora li porto corti.

    RispondiElimina
  5. Grazie a tutte x le vostre parole e x le vostre testimonianze. Vi abbraccio!!

    RispondiElimina
  6. Io i capelli li ho sempre portati corti o cortissimi.....adoro Sinead O'Connor, la mia cantante preferita, e ai tempi di "Nothing compares to you" ( la conosci??) per emularla mi rasai i capelli a zero come lei!!! E poi fu anche la volta di Giorgia ti ricordi?? ( forse no, sei troppo giovane..) Insomma, in quel periodo,in giro, era tutto un proliferare di testine rasate, credimi!! :-)
    Thelma66

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Conosco la O'Connor e ricordo quando Giorgia si fece la pelata ^^ Non sono poi così giovane, ho quasi 30 anni eh eh
      Devo dire che quando mi sono rasata i capelli a zero non mi dispiacevo ma io adoro i capelli, adoro accarezzarli, curarli...

      Elimina
  7. Mi era stato detto che avrei perso i capelli solo dal secondo ciclo di chemio. Io ero al diciottesimo giorno del primo e cosi quella mattina del 18 agosto 2011 uscii per accompagnare mio padre a fare la sua chemio in Sardegna anziché a Roma dove la faceva abitualmente. Era terminale ed il suo oncologo, per consentirgli l'ultimo viaggio nella sua terra natia, lo aveva dato "in consegna" ad una collega di Cagliari. Quella mattina, però, attendemmo ore sulle dure sedie di plastica dell'ospedale perché le analisi di papà erano disastrose e, nell'attesa di sapere se avesse potuto proseguire le cure o se era giunto al capolinea, cominciai a perdere i capelli a ciocche... su quelle dure sedie di plastica azzurra. Uno dei momenti più devastanti della mia malattia ma anche uno dei ricordi più dolci perché appena tornati a casa mi chiusi in bagno con la "tosatrice" di papà e, completata l'opera, uscii con la morte nel cuore e lui, guardandomi con molta attenzione mi disse:" ...sei bella, stai bene..." Queste parole le sento pronunciare ogni giorno ed è meraviglioso ogni volta adesso che papà non c'è più. A Febbraio i capelli hanno cominciato a ricrescere, prima ero liscia liscia ora sono piena di boccoli meravigliosi. Spero tanto di rimanere così. Elsa.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Elsa, grazie per aver condiviso con me e con tutti gli altri questo tuo racconto di vita.Un abbraccio fortissimo ^^

      Elimina
  8. Grande elsa . Cle

    RispondiElimina
  9. La mia amica Chica li ha rasati prima della chemio. Poi ci ha fatto l'abitudine e ha contiuato a tenerli corti anche dopo, una volta stata bene. Ha un bel viso e quindi le donano. Io l'adoravo anche con i cappelli di lana.Le sono ricresciuti ricci però. Lei li ha sempre avuti lisci. Ora ci ridiamo su, dei sui capelli diversi.
    Ti abbraccio
    Raffaella

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io li avevo mossi e ora sembra stiano ricrescendo lisci.
      All'inizio, quando non avevo ancora accettato la perdita dei capelli, l'unico modo per sorridere un po' su tutta questa faccenda era quella di sapere che una volta ricresciuti sarebbero stati lisci molto probabilmente... E io da piccola impazzivo per i capelli lisci :-)

      Elimina
  10. L'oncologo aveva detto che sarebbero passati 15 giorni dalla prima chemio prima di perdere i capelli, non disse "iniziare a perdere", perchè sarebbero caduti tutti insieme...come una sorta di resa incondizionata. La mattina del sedicesimo giorno mi passai la mano tra i capelli, in un gesto abituale, e le ciocche mi rimasero in mano come morte. Subito pensai che fosse una mia impressione, volevo fortissimamente credere che sarei stata l'eccezione alla regola e che i miei bellissimi capelli non sarebbero caduti. Così, con paura, passai nuovamente la mano tra le ciocche e mi arresi all'evidenza, piangendo grosse lacrime. Non sono andata subito a rasarli, avevo paura di vivere quel momento sulla sedia del parrucchiere. Invece, quando ci andai, fu un momento liberatorio e allegro perchè incontrai delle vecchine che stavano facendo la piega e la tinta e che rimasero accanto a me tutto il tempo facendomi un sacco di complimenti! Quel giorno e quelle signore resteranno per sempre nel mio cuore...Sono passati quasi tre mesi e quando sono giù questo ricordo mi aiuta sempre. Un bacio, Alessia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao carissima Alessia, grazie per la tua testimonianza ma grazie soprattutto per averla condivisa con noi. Un abbraccio con tanto affetto

      Elimina
  11. La mia mamma ha da poco finito il suo ci lo do chemio... un esperienza che per me e stata dwvastante di cui porto ancora i segni e credo li portero per molto... ricordo ancora la mattina, quindici giorni dopk la prima chemio, in cui mi telefono e mk disse "sto perdendo i capelli.." non dimentichero mai il rumore del rasoio che proveniva dal bagno e lei che usci con la parrucca e con un sorriso quasi liberatorio... quest esperienza ha fatyo nascere in me la paura di perderla.. e una cicatrice che portero per sempre nel cuore

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La malattia è un trauma anche per chi la vive indirettamente. Ti abbraccio :-)

      Elimina
    2. il trauma di chi la vive indirettamente e' davvero minimo: chi non ha il cancro ha sempre una vita d'uscita...si puo' concedere una pausa staccandosi dal malato, puo' farsi un viaggio, puo' facilmente rassegnarsi all'inguaribilita'. Altra cosa e' essere personalmente in gabbia! ALTRA cosa. Io ritengo che si tenda a sopravvalutare questo "trauma" dei familiari....loro, in fondo, continuano bellamente la loro vita

      Elimina
  12. 13/08/2013. Ho fatto 4 cicli di chemio rossa e d ho incominciato a perdere i capelli 20 giorni dopo il primo ciclo. Le ciocche dei miei foltissimi capelli mi restavano in mano come fiori morti ed ogni volta era un colpo al cuore. Il 26 aprile ho iniziato il primo ciclo e l'11 maggio ho indossato la parrucca. Mi sentivo un mostro, calva e deforme, senza un seno. Nei primi giorni di agosto, dopo che avevo terminato l'ultimo ciclo il 26 luglio, i miei capelli hanno incominciato a spuntare, bianchi come prima. Dopo 13 giorni ho quasi la testa coperta di peli sottilissimi. Li guardo 10 volte al giorno sperando che ogni volta li vedo un po' più lunghi e folti. Ancora non posso eliminare la parrucca. E' il mio cruccio più grande ed ogni notte sogno di avere i miei capelli. Mi sono isolata da tutti e mi sento come un animale braccato, sempre a nascondermi se sento il campanello di casa. Sembra che il tempo si sia fermato.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara i tuoi capelli torneranno. Occorre un po' di pazienza (dirai tu, ne abbiamo già dovuta avere così tanta!!) ma torneranno. Per me è stata l'occasione per cambiare taglio e colore, per averli più lisci di prima (prima erano più ricci). Capisco perfettamente lo stato in cui sei adesso: ci si sente come in un limbo, dove ci si guarda allo specchio e non ci si riconosce (io mi definivo mostriciattolo asessuato). Ma poi pian piano torniamo ad essere noi stesse, anche più belle di prima. Se te lo dico io puoi crederci, perché parlo per esperienza mia diretta e non per frasi fatte o per sentito dire. Ti abbraccio forte forte :-)

      Elimina
    2. Carissima, il 18 luglio scorso ho terminato il 4° ciclo della chemio rossa, ho perso tutti i miei foltissimi capelli e dall'8 agosto ho cominciato un nuovo percorso chemioterapico fatto di chimica + biologica insieme. Quel giorno, terrorizzata dai nuovi farmaci che mi stavano iniettando, l'unica consolazione fu la notizia bellissima che mi fu data dall'onocologo: i miei capelli, peluria compresa, avrebbero ripreso il loro percorso di ricrescita! Da quel momento, non c'è momento che mi piazzi davanti allo specchio ad osservare questa peluria chiara e sottile da primi mesi di vita! Pensa un pò che a casa mia mi chiamavano Sansone, tutta la mia forza erano i miei capelli..ah ah... evitavo di bagnarli al mare, di prendere una pioggia per non perdere la mia bella piega dal parrucchiere! Evitavo...di perdere la piega, pensa un pò...e poi anzichè la piega, ho perso proprio loro! Ad 8 mesi dalla terribile diagnosi, carcinoma duttale in situ, lobulare infiltrante ad entrambi i seni (...che non ho più), stupidamente come solo gli esseri umani sanno esserlo, rimpiango ancora il dolore allo strappo della ceretta, i miei interminabili sabati dal parrucchiere, le mani nei capelli... Tranquilla, anch'io mi chiudo in camera al suono del campanello, anch'io mi sento brutta ed informe, moncata di tante parti fisiche, ma vinceremo, tu, io e tutti gli altri come noi che hanno e stanno facendo questo calvario dove malessere fisico e psicologico non hanno un confine delineato. Presto torneremo a correre libere con i capelli al vento e grideremo: hai preso i nostri capelli, i nostri seni ma non la nostra vita! Coraggio... coraggio, ne abbiamo già avuto tanto. Un abbraccio! Teniamoci informate...un bacio forte. Mel Emily

      Elimina
    3. Cara, troppo facile dirti che so benissimo di cosa stai parlando... Quelle sensazioni, quei pensieri... inevitabile non farne. Se hai avuto modo di leggere il mio blog, saprai già come io sia riuscita a tornare ad una vita normale. Sono ricresciuti i capelli, è arrivato il lavoro, sono ricominciate le relazioni con l'altro sesso (il che non guasta!!), viaggio, faccio sport... vivo!
      Un bacio grande e grazie per avermi scritto

      Elimina
    4. Scusa se lo chiedo anke a te ma ti è ritornato il ciclo? Risp

      Elimina
  13. Ho trovato questo forum per caso e ho letto tutti i post.Mia moglie ha iniziato chemio dopo un intervento per un tumore al polmone.Ha avuto grossi fastidi dalla terapia e si preoccupa che perderà i capelli.So quanto l'aspetto fisico sia importante per una donna ma io penso che il vero valore di una persona sia in quello che è.Il mio amore per lei non dipende dal suo aspetto e vorrei dire a tutte le donne che vivono questo grande dramma che spesso le persone che hanno accanto hanno tanta paura e incapacità nell'aiutarle ma tutti siamo certi che la loro vera bellezza è dentro i loro occhi e nel cuore.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tua moglie, nella sua sfortuna di aver incrociato il male, è stata fortunatissima nell'avere accanto a sè un uomo così meraviglioso. Sono commossa, davvero...

      Elimina
  14. Ciao sono nuova ... E ho sofferto come voi questa bruttissima esperienza e vi posso dire che anche io non ce la faccio più. Ho perso i capelli da troppo tempo e adesso li vorrei già lunghi invece sono una massa riccia che non riesco a sistemare

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao! Da quanto tempo hanno ripreso a crescere? A me hanno impiegato circa 1 anno e mezzo per tornare alla normalità

      Elimina
  15. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Per un linfoma mi hanno trattato con bendamustina e ne ho persi davvero pochi. Non so se su tutti funziona allo stesso modo ma pare che, in generale, sia molto meno tossico rispetto alla chemio tradizionale. Provate a chiedere al vostro ematologo, almeno il problema dei capelli possiamo evitarcelo, un abbraccio.

      Elimina
    2. Grazie per l'info, sarà utilissima per tante persone. Un abbraccio :-)

      Elimina
  16. Ho fatto la mia prima chemio giov scorso! Mi hanno detto che in una ventiba di giorni perderò i capelli...i miei capelli...non li ho quasi mai nemmeno tagliati, se non una spuntatina ogni tanto...e adesso mi ritroverò senza! Ho letto tutte le vostre esperienze e un pò mi hanno dato forza...ma non sò ancora come reagirò quando accadrá! Non sono una grande fan del mio aspetto, la cosa che piú mi puace di me sono proprio i capelli e le sopracciglia...e adesso?? Ho paura di trovarmi di fronte ad una me sconosciuta!! Riavrò indietro me stessa??sarò ancora in grado di specchiarmi e ricoboscermi? Ho tanta paura di quello che succederà nei prossimi giorni!! Fiorenza

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Fiorenza, cerca di affrontare tutto con la massima serenità. So benissimo che non è facile ma tutto passerà e tu tornerai anche più bella di prima. Adesso è normale avere paura ma pian piano tutto si sistemerà. Ti consiglio di tagliare i capelli prima che inizino a cadere, questo di solito aiuta ad affrontare meglio la cosa. Un caro abbraccio e tanti in bocca al lupo per il nuovo anno che sta per arrivare

      Elimina
  17. Ho finito la chemio da circa un mese e i capelli stanno ricrescendo ma alcuni sono più lunghi ed altri ancora puntini, penso che per togliere il mio cappellino ci vorrà ancora un po'. Sto sempre davanti lo specchio, mi sento sciocca se penso che il vero problema al momento è un altro ma nello stesso tempo ho il desiderio di ritornare alla normalità, da troppo tempo mi sento diversa dalle altre

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ci vuole un po' di pazienza ma si torna alla normalità. Vero, alla fine i capelli non sono il problema principale ma possono esserci di grande aiuto psicologico. Io ho colto quest'occasione per poi cambiare taglio e colore ;-) un caro abbraccio e forza!

      Elimina
  18. Ciao io comincio il primo ciclo il 14 aprile.Ho pianto tantissimo quando mi hanno detto ke mi sarebbero caduti dopo 10 giorni.
    I miei capelli sono lunghissimi,e solo il pensiero di non averli piu' mi fa stare male.
    Ho una famiglia meravigliosa ke sta facendo di tutto per tirarmi su,le idee non mancano.
    Una e' quella di tagliarli tutti e cercare un laboratorio ke mi confezioni una parruccha con I miei capelli.
    Forse riusciro'ad affrontare meglio questo periodo non facile,almeno per quanto riguarda i capelli..
    Qualc'uno sa se a Roma c'e' ne sono di laboratori ke fanno questo?
    Spero di ricevere qualke risposta prima del 14
    Grazie a tutte coloro ke mi risponderanno

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao! Non conosco laboratori a Roma ma ti segnalo quello a cui mi sono rivolta io, che a sede anche a Latina. Si chiama Latinwig 0773 695458

      Elimina
    2. ciao ho letto ora il tuo messaggio, ti premetto che anch'io sto facendo la chemio e dall'8 marzo scorso esco sempre con una bella parrucca bionda, io non ti consiglio di farla con i capelli naturali, diventa una schiavitù perché perde la piega e non puoi sistemarla da sola. Io me ne sono fatta fare una in fibra sintetica, assolutamente uguale ai miei capelli che erano lunghi biondi con colpi di sole, però ho fatto quella lace front con cui non si vede affatto l'attaccatura e in una fibra phonabile così posso sistemarla un po' come mi pare. Ti assicuro che anche se è un po' costosa nessuno si accorgerà che hai una parrucca, pensa che ieri ho fatto una visita da una nuova dottoressa che mi ha detto che strano, non le sono caduti i capelli? per quanto tu saprai sempre che i tuoi capelli non ci sono più questo aiuta molto!

      Elimina
    3. Grazie per il tuo contributo :) un abbraccio

      Elimina
  19. Ciao, sono Ignazia ho iniziato a fate la chemio ad Agosto della 2013 e subito mi sono preoccupata dei capelli ....ho acquistato una parrucca con un taglio scalato simile al mio e con i colpi di sole e devo dire che mi sono sentita bene e a mio agio in mezzo agli altri. Ora sono ricresciuti più folti e ricci. ....sono belli anche se non vedo l'ora di fare i colpi di sole.. .....non mi riconosciuta così.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao sono Anna e tra poco devo inziare la chemio, sono spaventatissima per tutte le conseguenze, ma non so cosa altro posso fare. Le testimonianze aiutano anche se la paura ed angoscia restano. Grazie.

      Elimina
    2. Cara Anna, è tutto molto comprensibile. Cerca di vivere questo momento con quanta più serenità puoi, questo ti aiuterà ad affrontare tutto meglio. Un caro abbraccio

      Elimina
    3. Ignazia grazie per la tua testimonianza positiva :-)))

      Elimina
  20. Mi ha fatto davvero bene leggere le vostre testimonianze. II chemio rossa, un disastro! Anch'io mi ero convinta che sarei stata l'eccezione alla regola ed invece ci siamo. Cadono cadono cadono...sono molto avvilita. La parrucca mi fa sudare e mi da un gran fastidio. Ho sempre il terrore che mi cada o mi scivoli via Dopo le 4 rosse devo proseguire con altre 12 di un medicinale che mi hanno detto essere più leggero. Speriamo...... Ho (anzi avevo) un carcinoma al seno effettuata già la quadrantectomia, linfonodi negativi. Situazione sotto controllo ma che fatica e che dolore. Cercando di non far mancare nulla ai miei due angioletti e di nascondere il tutto ai miei genitori che non stanno bene. Ne morirebbero. Mio marito mi è vicino ma io mi sento terribilmente brutta ed inutile!!!! Vita normale me conto i giorni e le ore dalla fine di tutto questo. Un abbraccio a tutti!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La vita normale tornerà presto :-) cerca di vivere questo momento nel migliore dei modi, presto te lo lascerai alle spalle. Ti fidi di quello che ti dico io, no? :-))) un caro abbraccio

      Elimina
  21. Buongiorno anche a me a fatto piacere leggere le testimonianze, e come tutti voi sto facendo 6 cicli di chemio (ora sono al 4°) e per Natale spero di aver finito questa agonia.
    Il 22 aprile ho avuto un intervento durato ben 8 ore in cui mi hanno asportato 11 linfonodi maligni tra cistifelea, fegato, pancreas, duodeno. Mi hanno aperto la pancia come un libro ...un massacro. Ora a distanza di qualche mese e con la grinta che mi ritrovo ho capito quanto sia importante aprire gli occhi e guardare il giorno da quando nasce a quando viene sera e soprattutto avere una famiglia che ti aiuta ogni giorno.
    I capelli anche per me è un dramma ogni mattina che cerco di sistemarli e che mi ritrovo tra il lavandino e il pettine a buttarne una mano intera. Ancora riesco a sistemarli bene o male, ma nell'armadio nascosta ho la parrucca pronta acquistata fin dalla prima chemio per sentirmi più sicura. Vi devo dire di essere forti e combattivi per dominare questo maledetto cancro. IO LO FACCIO OGNI GIORNO!!! Auguri a tutti/te

    RispondiElimina
  22. Ciao mi chiamò Simonetta sono stata operata con l asportazione del rene milza e parte del pancreas ,il mio mostro si chiama liposarcoma ....credo che dopo la TAC che faro domani mi faranno fare la chemioterapia ....ho tantissima paura e l angoscia dei capelli non mi aiuta ..... Anche io pensavano di non uscire più di casa finché non mi fossero ricresciuti i capelli ...poi per caso ho trovato voi ..e credo dopo aver letto le vostre testimonianze di potercela fare... Troverò una parrucca... Me la farò piacere grazie ciao

    RispondiElimina
  23. Ciao mi chiamò Simonetta sono stata operata con l asportazione del rene milza e parte del pancreas ,il mio mostro si chiama liposarcoma ....credo che dopo la TAC che faro domani mi faranno fare la chemioterapia ....ho tantissima paura e l angoscia dei capelli non mi aiuta ..... Anche io pensavano di non uscire più di casa finché non mi fossero ricresciuti i capelli ...poi per caso ho trovato voi ..e credo dopo aver letto le vostre testimonianze di potercela fare... Troverò una parrucca... Me la farò piacere grazie ciao

    RispondiElimina
  24. Ciao a tutti,
    io mi chiamo Federica e ho 18 anni...
    il 1 aprile 2015 dopo una biopsia mi è stato diagnosticato un linfoma e ho iniziato a fare chemioterapia sin da subito...i capelli mi sono caduti a ciocche 16 giorni dopo il primo ciclo di chemio...è stata l'esperienza più brutta di tutto quest'"incubo"...il parrucchiere è dovuto venire in ospedale, nella mia stanza, a rasarmeli e a portarmi alcune parrucche di prova perchè io ero in isolamento dato che i valori dell'emocromo erano bassissimi e dovevo fare anche delle punture per cercare di riprendere la situazione in mano..la mia oncologa mi disse che anche un raffreddore poteva essere molto pericoloso per me...difese immunitarie 0! Conseguenze della chemio putroppo...e così anche per il secondo ciclo di chemio...di nuovo in isolamento, 0 difese immunitarie, punture, 39 e mezzo di febbre, nausea, vomiti, dimagrimento di 8 kg..un vero incubo....intanto il mio unico desiderio era quello di poter uscire da quella maledetta stanza di ospedale e poter riabbracciare tutti i miei amici e parenti, ritornare a scuola dopo 2 lunghi mesi di assenza e tantissima paura di non riuscire nemmeno a fare la maturità a causa di questo maledetto cancro!
    ora che sono finalmente MATURA ci sorrido su...è stato difficilissimo rimettermi al passo a scuola, studiare autonomamente molte materie e altre grazie all'aiuto dei miei splendidi compagni e professori che mi facevano avere file e fotocopie per cercare di non farmi perdere l'anno....sono riuscita ad affrontare gli esami a scuola con i miei compagni, organizzandomi con le chemio...alla fine ce l'ho fatta!
    questa brutta esperienza mi ha fatto capire i veri problemi della vita, il valore di tutte le persone che mi sono vicino, la fortuna di avere una splendida famiglia...io non porto più rancore...putroppo è capitato a me e invece di andare a ballare come tutti i miei coetanei in discoteca passo l'estate facendo su e giù dall'ospedale....
    da un mese a questa parte ho imparato anche ad andare in giro senza parrucca ma con foular o cappellini...all'inizio è stato difficilissimo accettare gli sguardi di pietà che mi faceva la gente ma ora non guardo più neeessunooooo!!!!!
    a volte, nonostante io abbia accettato tutto ormai, sono molto giù di morale, vorrei anche io avere una vita normale, guardarmi allo specchio e riconoscermi, vorrei riavere i miei stupendi ricci che avevo fino a qualche mese fa, vorrei non avere la cicatrice della biopsia che ancora è così evidente, vorrei non avere il picc (che è qualcosa di estremamente brutto esteticamente)....pazienza...non vedo l'ora che questo brutto incubo finisca...e non vedo l'ora che mi riescano i capelli...ma quando cresceranno??? :(
    P.S. mi ha fatto molto piacere leggere questo blog...mi sono rivista nelle vostre esperienze ed è bello sapere che non sono sola....FORZA FORZA FORZA...vinceremo noi contro questo maledetto cancro!!!!!!!!!!!!

    RispondiElimina
  25. Ciao ragazze!!
    Ho letto le vostre esperienze, ed anch io come voi ho conosciuto la chemioterapia... Ho scoperto il tumore alla cervice il 27 luglio .. Ero in vacanza.. Sono dovuta rientrare subito e di lì è incominciato il mio calvario.. Dopo tutti gli accertamenti ho incominciato la chemio settimanale! È stata pesantissima.. Il 6/11 ho fatto l'ultima, ora sono in attesa per l'intervento che spero vada bene! Ho perso i capelli dopo tre settimane e ad oggi dopo l'ultima chemio ho dovuto rasarli perché erano molto sottili... Spero di ritornare come prima se non meglio.. Un bacio a tutte e un " in bocca al lupo!"

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vi è ritornato il ciclo? Risp un abbraccio a tutte

      Elimina
    2. Vi è ritornato il ciclo? Risp un abbraccio a tutte

      Elimina
  26. grazie per l'articolo. io voglio fornire la mia esperienza. ho usato le fibre di cheratina, che sono una polverina organica che riempie e volumizza le zone diradate. crea un effetto naturale e non ci obbliga a mettere altra robaccia nell'organismo

    RispondiElimina