lunedì 23 luglio 2012

25 novembre 2011 - Inizia la chemioterapia

Lo ammetto. L'intervento di laparoscopia fatto il 14 novembre mi ha steso. Forse perché era il secondo in poco più di due mesi. Forse perché la stanchezza fisica e mentale iniziava a farsi sentire.
Sta di fatto che ci ho impiegato un bel po' per riprendermi.
Ma non ho avuto molto tempo. Il 25 novembre si cominciava con la chemioterapia. Si iniziava il ciclo continuo di analisi del sangue da mandare via fax alla dottoressa qualche giorno prima di ogni seduta di chemio, la tensione nel leggere ogni volta i risultati di queste analisi - sperando in parametri sempre nella norma, di promemoria per ricordarsi quali e quante pasticche prendere e ogni quanto...
Il giorno che mi fu consegnata la lista dei medicinali per la terapia di supporto, stentavo a credere ai miei occhi. Quanti farmaci e quante indicazioni da seguire! Per fortuna la dottoressa mi aveva rilasciato una tabella ben fatta in cui erano indicati il nome del farmaco, quando e quanto prenderne, in quali casi prenderne... Quando mi recai in farmacia per acquistarli, ne uscii poi con due buste piene... Quanto mi sono sentita malata in quel momento! Scherzando dicevo che ormai la spesa per mangiare non dovevo andare a farla al supermercato bensì in farmacia!! Per fortuna non tutti i farmaci acquistati mi sono serviti, alcuni dovevo tenerli solo a scopo precauzionale (anti-vomito, antipiretici, anti-nausea...).
Qualche giorno prima della fatidica data del 25, ero andata in ospedale per eseguire le analisi di tutti i parametri che mi venivano richiesti. Le prime analisi non andarono benissimo, molti valori erano sballati perché due settimane prima avevo subìto l'intervento. Il 24 parto con la terapia di supporto. Si inizia con la pasticca di gastroprotettore ogni mattina a stomaco vuoto e con il cortisone. Per me che ho difficoltà a mandar giù le pillole, la terapia di supporto è una tortura. Preferirei che mi fossero fatte dieci punture al giorno piuttosto che ingoiare anche una compressa soltanto! Ma pian piano ci faccio l'abitudine...
E il 25 novembre 2011 torno di nuovo al reparto di radiochemio. Stavolta si comincerà sul serio. Mi sottoporranno al primo ciclo di chemioterapia.
L'inizio della somministrazione è previsto verso le 14. Alle 13 sono già in reparto e le infermiere mi prelevano di nuovo il sangue. Come anticipato, le analisi effettuate qualche giorno prima avevano rilevato diversi parametri non a norma. La dottoressa voleva controllarli nuovamente. E a causa di questo contrattempo il ciclo di chemio è iniziato verso le 16... Attesa snervante... Per fortuna insieme a me e a mia madre c'era anche mio zio, che sa come intrattenerti ^^
E alle 16 finalmente mi chiamano e posso entrare nella sala della somministrazione... Ci siamo... Si parte!

Nessun commento:

Posta un commento